Bar Oceano,Lugano PDF Stampa E-mail
immagine di separazione
bar oceano  vareseIl responsabile del can can sui manifesti col popò di fuori nelle strade di Varese è diventato bisnonno da tre mesi. Occhiale anni 70’, cardigan alla Umberto Bossi, siede nei divanetti del Bar Oceano di Pazzallo, (Lugano) con gran disinvoltura: qui è di casa. Ma non è una metafora: Ulisse Albertalli, 61 anni, sposato con una spagnola, ha quattro figli e chiarisce subito: “Sono cittadino del mondo e non seguo nessuna religione, ho studiato in Svizzera alla scuola alberghiera, nei Grigioni, e infatti sono titolare di un’attività alberghiera. Sto nei night club da quando avevo 17 anni”.
L’albergo in questione è appunto l'Oceano
dove “vivono” 65 ragazze che scendono durante il giorno nell’orario di apertura che va dalle 14 all’una di notte. La pietra dello scandalo, per molti, sono proprio quei cartelloni apparsi nelle strade di Varese che pubblicizzano l’attività. «Ma non è la prima volta che succede a Varese, sempre a gennaio: da anni usciamo con questa campagna e nessuno ha mai detto nulla: si vede che con l’avvicinarsi delle elezioni qualcuno ha voluto cavalcare la questione».
Al pomeriggio l’Oceano – dietro ha l’autostrada, e di fronte il complesso di centri commerciali di Lugano – ha già i suoi clienti. Cercano lo sguardo facile di ragazze scultoree, e per 100 euro accettano di andare nel loro appartamento.
Albertalli racconta, illuminato dalla luce soffusa di una lampada: «Nel '75 mi trovai la polizia a casa perché misi in piedi il primo spettacolo di nudo integrale della Svizzera. Poi, dalla Spagna ho importato in Ticino la formula dei bar con le ragazze, e nel 1995 ho aperto il primo locale, il Gabbiano».
Fu un successo, e le prime dieci ragazze che ci lavoravano, tutte colombiane, sono oggi milionarie, su questo Albertalli ci mette la mano sul fuoco.
«Ricordo che arrivavano persone dalla Sicilia, dalla Calabria, con la valigia: dicevano alle famiglie che andavano in vacanza. E infatti se la facevano la vacanza, ma con le donnine». Oggi è diverso, e le strade delle vacanze a base di sesso portano altrove.
I tempi del Gabbiano sono finiti, ma qui all’Oceano le camere, in effetti, ci sono. Sessantacinque appartamenti. Un albergo, dice Ulisse: «Non mi preoccupo di ciò che avviene una volta chiusa la porta: io affitto le camere alle ragazze, ma se me le chiedessero 40 suore, io gliele darei lo stesso».
E qui scappa da ridere: la battuta è una balla perchè il business del locale sta nelle persone che entrano tutti i giorni, a tutte le ore, a bersi il drink e a conoscere le ragazze. Se ci fossero “suore” come dice Albertalli, il piazzale dell’Oceano non si riempirebbe a partire al primo pomeriggio fino a tarda notte.
Ma sui manifesti, quindi? Cosa risponde?
«Dico che oscurare i manifesti che abbiamo messo è roba da Terzo mondo, con rispetto per il Terzo mondo, si intende». Farà ancora pubblicità nelle strade di Varese? «Certo, e lo farò con cartelloni ancora più piccanti, come avviene da anni sulle strade delle altre province lombarde: del resto siete voi lombardi la mia principale clientela».
28/01/2010
 

Regolamentare la Prostituzione?





 

Ultimi argomenti dal Forum

Altri argomenti nel forum »

Banner

locali in evidenza:

Banner

Perchè nasce casedipiacere.it

Il tema della cosiddetta “Regolamentazione” della prostituzione è un argomento sulla bocca di tutti, ma nessuno concretamente ha fatto qualcosa per risolvere definitivamente questo problema.

Personalmente sono dell'opinione che tutti quanti noi stiamo vivendo nell'ipocrisia più totale: 

il problema viene vissuto, come prima dicevo, almeno a parole da tutti ma al tempo stesso nessuno fa niente o, ancor meglio, tutti sono convinti di non poter fare nulla a riguardo. Non è così perché non possiamo più nasconderci dietro un dito e continuare a mettere la testa sotto la sabbia, ma dobbiamo trovare una soluzione e per fare questo dobbiamo parlare a chiare lettere e confrontarci al fine di trovare delle vere proposte risolutive.

Con questo sito vorrei riuscire a formare un gruppo unito e solido per far sì che, in un modo o nell’altro, possa emergere realmente quello che la maggior parte delle persone vuole.

casedipiacere.it, TV, ITALIA | Il portale che da voce alle vostre opinioni | 
Copyright © 2017. Case di piacere. Designed by advclinik.com

S5 Box

modulo Registrazione

*
*
*
*
*

I campi con il simbolo (*) sono obbligatori.
Effettuando la registrazione dichiaro di essere maggiorenne


IMPORTANTE
Riceverai una e-mail per confermare la registrazione - Se non dovesse arrivare controlla nei filtri antispam