Zoofilia sul web, 23 prostitute fanno sesso con animali PDF Stampa E-mail
L'Aidaa continua a combattere contro la zoofilia, che si fa largo proprio sul web, dove siti specializzati permettono l'inserimento di annunci raccapriccianti. L'ultimo caso vuole coinvolte ben 23 prostitute, tutte denunciate...
articolo del 26 ottobre 09

Parlare di zoofilia significa indicare nello specifico quella perversione sessuale, che spinge uomini e donne ad eccitarsi solo se uniti carnalmente con animali. Cani e cavalli, secondo recenti indagini, sono i più richiesti ma, nel giro delle preferenze zoofile, persino le galline.

In prima fila, come sempre, l’Aidaa , che tenta di proteggere gli animali, usati durante i più diversi incontri erotici. Lorenzo Croce, che ne è il presidente, ormai da anni combatte una guerra proprio sull’esteso territorio del web, dove i maggiori responsabili sono determinati siti, che permettono l’inserimento di annunci di un certo tipo.

Di recente, 23 prostitute sono state coinvolte in un giro di incontri erotici con animali e denunciate così dall’Aidaa per il reato di maltrattamento sugli animali. Dichiara Croce: “Offrivano le loro prestazioni attraverso una rete di annunci pubblicati su siti internet, specializzati in animal sex, e la prestazione comprendeva l'uso e l'abuso di animali domestici: cani di piccola e grossa taglia, ma anche una gallina”.

Grazie a due pentiti, è stato possibile scoprire un giro di incontri, che ha coinvolto 23 prostitute, le quali avevano l’abitudine di portarsi dietro il cane, per farlo così partecipare ai loro incontri sessuali.

Ovviamente questa è solo la punta dell’iceberg.

Danila Mancini

 

Regolamentare la Prostituzione?





 

Ultimi argomenti dal Forum

Altri argomenti nel forum »

Banner

locali in evidenza:

Banner

Perchè nasce casedipiacere.it

Il tema della cosiddetta “Regolamentazione” della prostituzione è un argomento sulla bocca di tutti, ma nessuno concretamente ha fatto qualcosa per risolvere definitivamente questo problema.

Personalmente sono dell'opinione che tutti quanti noi stiamo vivendo nell'ipocrisia più totale: 

il problema viene vissuto, come prima dicevo, almeno a parole da tutti ma al tempo stesso nessuno fa niente o, ancor meglio, tutti sono convinti di non poter fare nulla a riguardo. Non è così perché non possiamo più nasconderci dietro un dito e continuare a mettere la testa sotto la sabbia, ma dobbiamo trovare una soluzione e per fare questo dobbiamo parlare a chiare lettere e confrontarci al fine di trovare delle vere proposte risolutive.

Con questo sito vorrei riuscire a formare un gruppo unito e solido per far sì che, in un modo o nell’altro, possa emergere realmente quello che la maggior parte delle persone vuole.

casedipiacere.it, TV, ITALIA | Il portale che da voce alle vostre opinioni | 
Copyright © 2017. Case di piacere. Designed by advclinik.com

S5 Box

modulo Registrazione

*
*
*
*
*

I campi con il simbolo (*) sono obbligatori.
Effettuando la registrazione dichiaro di essere maggiorenne


IMPORTANTE
Riceverai una e-mail per confermare la registrazione - Se non dovesse arrivare controlla nei filtri antispam